Alpeggio

img-alpeggio-nice-polcenigo

Malghe e alpeggio

Gran parte delle le malghe che un tempo costituivano una risorsa fondamentale per l’economia del paese sono state recentemente ampliate e ristrutturate. Hanno locali per la vendita dei prodotti e per la ristorazione e sono in grado di rispondere alle richieste di un turismo legato alla riscoperta dei territori e alla valorizzazione dei prodotti locali.

Malga Col dei S’cios deve il nome alla presenza nelle sue vicinanze di reperti fossili di gasteropodi, “s’cios” nella parlata locale, nelle sue vicinanze, Gli edifici comprendono la casera, la vecchia stalla che ha mantenuto la sua struttura originale, e la stalla utilizzata per la mungitura degli animali. Nella casera è presente il locale per la trasformazione casearia.

Malga Costa Cervera è situata in una piccola conca ai piedi del Col Scarpat e comprende anche i pascoli delle vecchie malghe Bos e Busa Bravin. La casera è stata ristrutturata e ampliata, conservando però la tipologia originaria. Nella casera sono presenti i locali per la trasformazione del latte, che avviene ancora secondo la tecnica tradizionale, e quelli per la stagionatura dei prodotti. Accanto a questa struttura si trovano un moderno stallone e la vecchia stalla ora adibita a ricovero per gli ovini.

La malga Fossa de Bena comprende una casera e una stalla di nuova costruzione in cui si trova anche il locale dedicato alla lavorazione del latte. A valle degli edifici è ancora riconoscibile la vecchia casera con le tipiche murature a secco.

La casera Busa Bernard, sul margine sud dell’altopiano ospita il Gruppo Alpini di Polcenigo ed è aperta tutta l’estate per turisti e gruppi che intendono pernottare. È raggiungibile tramite la carrareccia di servizio alle casere dell’altopiano oppure tramite il sentiero CAI n. 982.

La Casera Ceresera (Theresera) si trova ai margini del Bosco del Cansiglio, non lontano dalla Casa Forestale della Candaglia. È stata affidata alla Sezione C.A.I. di Sacile che si è fatta carico della necessaria ristrutturazione. La casera è divenuta punto di riferimento per le escursioni didattiche organizzate dalla Commissione Alpinismo Giovanile.