Il Gorgazzo

img-gorgazzo-nice-polcenigo

Molteplici sono le ragioni che rendono la sorgente del Gorgazzo un posto incantevole: il colore delle sue acque è sicuramente il più rilevante. Sfumature di verde smeraldo e turchese, unite ai riflessi del sole creano un gioco cromatico unico nel suo genere. La sorgente è alimentata dalle acque che scendono a valle attraverso le crepe della roccia calcarea, si raccolgono in un condotto sotterraneo che scorre sotto la montagna per poi riaffiorare in superficie formando una “pozza” d’acqua il cui livello varia a seconda degli eventi atmosferici. La sorgente è stata esplorata fino a una profondità di 212 metri (Luigi Casati – 2008).

L’acqua della sorgente dà origine a un torrente, il Gorgazzo, che scorre attraverso il centro storico di Polcenigo ove gli antichi palazzi che si specchiano nell’acqua ne esaltano il fascino.

Gorgazzo è anche il nome del borgo che si è sviluppato lungo le sponde del torrente. È contraddistinto da un’aggregazione urbana di tipo spontaneo, valorizzata dall’utilizzo di materiali locali quali il sasso e il legno.